BIANCHERIA PER RSA: GESTIONE DEL LETTO, TEMPI E COSTI ELEVATI CON QUELLA TRADIZIONALE

Credi che costi e tempistiche della biancheria dedicata alla lungodegenza siano gli stessi di quella tradizionale, che usiamo quotidianamente?

Il confort dell’ospite delle strutture RSA è dettato da standard non solo di qualità, bensì di riduzione dei costi e dei tempi di lavoro degli operatori.

Si pensa, erroneamente, che il confort dell’ospite delle strutture RSA dipenda esclusivamente dagli standard qualitativi dei prodotti utilizzati in struttura, che risponde solo in parte a verità.

Molto dipende anche dal tempo che gli operatori possono dedicare alla cura dell’ospite.

La gestione del posto letto in altro ambito (ospedale, casa privata) non è paragonabile a quella nelle strutture RSA.

Biancheria dedicata: innovazione nella gestione del letto

La biancheria dedicata alla lungodegenza è stata sviluppata espressamente per il settore sanitario assistenziale, allo scopo di garantire all’ospite anziano una degenza che migliori la qualità della vita.

Nella struttura RSA, lo sviluppo del pacchetto relativo alla biancheria dedicata alla lungodegenza è stato studiato per donare all’ospite il massimo confort, ottenendo contemporaneamente evidenti vantaggi per l’operatore sanitario e per l’intera economia del posto letto.

Il lenzuolo sotto, essendo dotato di 4 angoli di ancoraggio, consente all’operatore di posizionarlo con estrema facilità ed in pochi secondi, in maniera che sia ben disteso ed ordinato e senza dover alzare il materasso.

Ed anche il lenzuolo sopra consente la medesima facilità e tempistica, essendo dotato anch’esso di angoli di ancoraggio con il sistema “Foot Easy”, tali per permettere di far scorrere il lenzuolo verso il cuscino ed ottenere il riassetto del posto letto.

Utilizzando biancheria dedicata diminuiscono notevolmente i tempi e i riordini giornalieri nel rifare ex novo il letto.

Ѐ infatti sufficiente un solo operatore per svolgere il lavoro, così da risparmiare tempo che viene dedicato a supporto dell’ospite e delle sue necessità.

 

E nel sistema tradizionale?

Nel sistema tradizionale sono indispensabili due operatori, sia per rifare il letto che per riassettarlo. Per allestire il lenzuolo sotto è necessario alzare il materasso per poter fare il doppio angolo, con conseguente perdita di tempo.

Se il lenzuolo sopra non è più ancorato, è invece necessario perdere molto tempo per riallestire gli angoli.

Capita spesso che l’operatore, quando trova il letto completamente disfatto, anche se pulito, preferisca rifarlo ex novo con la biancheria pulita e ben stirata. Questo perché risulta più semplice e veloce, portando però ad un conseguente spreco di biancheria e di tempo.

Far lavorare due operatori in coppia, spesso e volentieri, non permette un’ottimizzazione delle tempistiche necessarie alle operazioni di lavoro.

Biancheria dedicata: meno tempo per il letto… più tempo per l’ospite!

Nella struttura RSA, il tempo risparmiato permette quindi agli operatori di lavorare con maggior tranquillità e serenità, con un conseguente approccio nei confronti degli ospiti che risulterà senz’altro positivo.

Un operatore che lavora con un atteggiamento sereno crea un senso di fiducia nei confronti dei parenti che vedono curare il loro familiare con la massima attenzione e cura possibile.

Il tempo risparmiato consente poi di svolgere attività complementari al semplice rifacimento del letto, quali:

  • Ulteriore supporto all’ospite;
  • Attività di pulizia degli ambienti e delle camere che, nella maggior parte dei casi, sono affidate a cooperative esterne.

Può essere inoltre utilizzato per:

  • Ridurre il numero di ore lavorative dei singoli operatori;
  • Creare maggior turn over;
  • Evitare l’assunzione di personale temporaneo necessario a far smaltire le ore di ferie del proprio personale.

Nel sistema tradizionale, invece, gli operatori non hanno a disposizione abbastanza tempo da dedicare al supporto dell’ospite, perché devono fare “molto in poco tempo” e, di conseguenza, le attività divengono frenetiche.

Biancheria dedicata vs Biancheria tradizionale: differenza costi nella gestione del posto letto

La biancheria dedicata alla lungodegenza comporta un’opportunità notevole di risparmio economico e risparmio di ore giornaliere nella gestione del posto letto rispetto a quella della biancheria tradizionale.

Un’importante ottimizzazione dei costi, ipotizzando una struttura di 100 posti, un costo orario per addetto di 18 euro, un 20% di allettati, 1 cambio completo a settimana e 6 giorni di riassetto settimanali, si possono risparmiare all’anno oltre 70.000,00 euro, equivalente ad un risparmio giornaliero a posto letto di circa 2 euro.

 

Eccovi il “caso studio” realizzato nel dettaglio:

RIASSETTO dei LETTI liberi BIANCHERIA TRADIZIONALE BIANCHERIA DEDICATA ALLA LUNGODEGENZA
Posti letto 80 80
Minuti dedicati al riassetto letti 5 3
Nr addetti necessari 2 1
Nr riassetti giornalieri 1 1
Giorni anno dedicati 313 313
Totale minuti 250.286 75.086

 

RIASSETTO dei LETTI con allettati    
Posti letto 20 20
Minuti dedicati al riassetto letti 6 4
Nr addetti necessari 2 2
Nr riassetti giornalieri 1 1
Giorni anno dedicati 313 313
Totale minuti 75.086 50.057

 

CAMBIO completo dei LETTI    
Posti letto 100 100
Minuti dedicata al cambio completo dei letti 6 4
Nr addetti necessari 2 1
Nr cambi completi settimanali 1 1
Giorni anno dedicati 55 55
Totale minuti 70.305 23.435

 

Tempo totale GESTIONE dei LETTI min. 395.677 148.578
Tempo totale GESTIONE dei LETTI ore 6.595 2.476
Tempo di GESTIONE di un POSTO LETTO ore 65,95 24,76
COSTO totale GESTIONE dei LETTI 118.703,01 44.573,38
COSTO di GESTIONE di un POSTO LETTO 1.187,03 445,73

 

Opportunità di risparmio annuo 74.129,62
Opportunità di risparmio gg a POSTO LETTO € 2,03

 

In conclusione, la biancheria dedicata alla lungodegenza consente un notevole risparmio in termini economici, nonché un enorme risparmio delle tempistiche di lavoro, con oltre 11 ore giornaliere in meno nel rifacimento letti rispetto a quelle della biancheria tradizionale.